Con l’avvento del gioco in Borsa sul web, il settore degli investimenti si è arricchito di nuovi strumenti che consentono di accedere ai mercati, in modo semplice, anche a quelle persone meno esperte nell’ambito. Tra questi, le opzioni binarie sono diventate, in pochissimo tempo, un vero e proprio e business, permettendo a tantissimi traders di guadagnare online. Il funzionamento del trading binario (spiegato perfettamente su questo sito http://www.mercati24.com/il-trading-di-opzioni-binarie-funziona/) può facilmente essere compreso attraverso un po’ di esperienza e un minimo di formazione, ma la prima cosa che occorre imparare, o meglio accettare, è che non si tratta assolutamente di una modalità per scommettere sui mercati, bensì le opzioni rappresentano una tipologia di investimento che si avvale comunque dell’utilizzo di determinate strategie se si vuole avere un minimo di sicurezza.

Trading opzioni binarie: come iniziare?

Il trading online è un’attività eseguibile sul web tramite i servizi offerti dai broker finanziari. Un broker finanziario non è altro che un intermediario che mette a disposizione dell’investitore la piattaforma e i servizi necessari per aprire una posizione di mercato. E’ necessario però andare con ordine, e capire innanzitutto cosa sono le opzioni binarie. Tecnicamente, le opzioni binarie sono uno strumento finanziario il cui valore deriva dal valore di un altro strumento finanziario. A livello generale, quello che un trader deve fare, investendo con le opzioni binarie, è prevedere se, entro una determinata scadenza, il prezzo di un determinato asset sarà più alto o più basso del prezzo stabilito al momento dell’inizio dell’operazione. Come detto sopra, una previsione di questo tipo può essere eseguita su uno dei migliori broker presenti sul web, per i quali la definizione “migliore” vuole innanzitutto significare “regolamentazione”. Quindi, per iniziare a fare trading binario, occorre in primo luogo scegliere un broker finanziario presso il quale aprire un conto, accertandosi precedentemente che tale intermediario disponga delle autorizzazioni concesse dagli enti che si occupano di vigilanza sui mercati.

Tipi di opzioni binarie nel trading online

Come detto sopra, a livello generale, l’investimento sulle opzioni binarie non è altro che una previsione. Nel corso del tempo, però, al fine di variegare l’offerta finanziaria e di soddisfare le esigenze dei diversi investitori, sono nate diverse varianti delle opzioni binarie. Quelle sopradescritte, che sono anche le più diffuse, vengo chiamate in gergo finanziario opzioni Alto/Basso (o Put/Call). Un’altra tipologia di opzioni molto diffusa nel trading binario è quella che viene chiamata OneTouch: in questo caso, l’investitore non dovrà prevedere la direzione del prezzo di un asset, bensì dovrà indovinare se tale prezzo toccherà o meno, entro una certa scadenza, un determinato valore stabilito dal broker finanziario. Si tratta di operazioni più rischiose delle precedenti, ma ciò significa, nel contempo, che possono essere anche più redditizie, arrivando in alcuni casi anche ad un rendimento del 500%. Sul podio delle opzioni binarie più diffuse ci sono anche quelle a 60 secondi, che rappresentano una semplice variante delle Alto/Basso, con la condizione che la previsione scadrà dopo un solo minuto. Il vantaggio della scadenza breve, sta soprattutto nel possibilità da parte dell’investitore di compiere più operazioni finanziarie nell’arco di una sola giornata. Come si evince, quindi, il funzionamento del trading di opzioni binarie è piuttosto semplice, ma non bisogna tralasciare lo studio della materia, poiché i mercati finanziari sono molto volubili ed è, quindi, sempre necessario investire con le giuste strategie.